Indietro
25.10.2021

Ogni giorno una nuova destinazione: Il nostro primo tour di vanlife nel nostro nuovo Twin Supreme.

La nostra prima vacanza nel nostro nuovo Twin Supreme 600 SPB! La domanda "dove" ha trovato subito una risposta: era da molto tempo che volevamo esplorare la Slovenia e dato che questa è anche la "casa" del nostro Twin, doveva essere una delle nostre prime destinazioni di vacanza vanlife.

Cosa ci affascina del vanlifestyle? La massima flessibilità. Poter essere in un posto diverso ogni giorno e vedere più mondo possibile. Ecco perché abbiamo scelto in anticipo alcuni punti chiave del nostro itinerario, ma per il resto abbiamo tenuto la mente aperta su dove il viaggio ci avrebbe portato.

Alla fine di agosto, abbiamo fatto le valigie e siamo partiti per l'Alto Palatinato. Dopo una notte sotto la pioggia battente al campeggio Vulkanerlebnis Parkstein, abbiamo continuato direttamente verso sud attraverso l'Austria. Ad ogni chilometro che percorrevamo, il tempo migliorava e abbiamo raggiunto la Slovenia sotto un sole splendente.

La nostra prima fermata è stata una vera delizia per me come fotografo di paesaggi: la chiesa cattolica di San Primoz e Felician vicino a Jamnik. Bellissima! Anche le città di Kranj, Škofja Loka e la nostra tappa notturna, la capitale Lubiana, ci hanno subito affascinato.

Chiesa San Primoz e Felician a Jamnik.
Škofja Loka

Il giorno dopo siamo partiti la mattina verso il mare Adriatico, con una breve deviazione a Muggia in Italia, per continuare da lì nel pomeriggio verso Izola in Slovenia. Il clou della giornata: un bagno in mare!

Con un'escursione lungo la scogliera Mesecev Zaliv la mattina seguente, ci siamo goduti il paesaggio e la vista sul Golfo di Trieste. Era solo a due passi da Portorose, dove avevamo prenotato una piazzola per la notte. Abbiamo pedalato fino a Pirano, una bella città costiera. Per noi, uno dei punti forti di questo viaggio!

A Portorož.
La scogliera Mesecev Zaliv.
Izola

Un nuovo giorno, nuove destinazioni: questa volta i villaggi di montagna di Grisignana e Montona in Croazia, dove il tempo sembra essersi fermato. Abbiamo concluso la serata in riva al mare a Cittanova. Avevamo scelto la città storica di Parenzo, l'attraversamento del fiordo di Leme e Rovigno per il giorno successivo. Abbiamo trovato un bel campeggio sopra Rovigno e abbiamo passato la giornata a visitare la città. La sera, ci siamo concessi una cena in uno dei tanti ristoranti di questa affascinante città costiera in Istria, la fine perfetta della giornata!

Novigrad
Sulla strada per Rovinj
Rovinj

A metà del nostro primo tour di vanlife, abbiamo raggiunto il punto più meridionale del nostro viaggio: Medulin. Sfortunatamente, tutti i parcheggi qui erano occupati, così abbiamo deciso di tornare in Slovenia. Abbiamo trovato un posto per passare la notte fuori Pivka, vicino al museo militare. Da qui abbiamo continuato verso nord il giorno successivo attraverso Kanal ob Soči e verso il lago Bohinjsko Jezero. Al lago, il giorno dopo ci ha accolti con un'alba mozzafiato. Vanlife al suo meglio!  

Una breve sosta a Bled e via verso l'altopiano di Pokljuka, che abbiamo esplorato con un'escursione al villaggio di montagna. La vista panoramica e il gioco di colori della natura a settembre sono stati sicuramente ricordi indelebili di questo viaggio! L'ultima tappa della giornata è stata Lukovica, dove ci siamo convenientemente fermati per la notte nel parcheggio di un ristorante. 

Pivka
L'altopiano di Pokljuka.
Sulla strada per Kanal ob Soči.

Le nostre ultime fermate in Slovenia: la città di Kamnik e l'alpeggio Velika Planina, che abbiamo raggiunto con la ferrovia di montagna. Poi è stato il momento di salutare la Slovenia e ci siamo diretti verso l'Austria fino al lago Kopeiner e da lì lungo il fiume Drava fino alla Stiria meridionale, dove abbiamo trovato un fantastico campeggio sopra i vigneti a Leutschach.  

Il giorno successivo ci ha portato più a casa, passando per Maria Zell, Melk e la nostra destinazione per la notte Weißenkirchen nella Wachau. La mattina seguente abbiamo visitato Dürnstein, dopo di che ci siamo diretti verso il lago artificiale di Lipno nella Repubblica Ceca come ultima tappa del nostro viaggio. E anche qui, il nuovo e ultimo giorno di viaggio ci ha accolto con una bellissima alba, la fine perfetta del nostro primo tour vanlife!

Kamnik
Lipno lake

La nostra conclusione? Semplicemente fantastico! Ogni chilometro dei 2.600 km di percorso è stato più che degno per noi. Il viaggio stesso è stato molto confortevole grazie al cambio automatico dei nostri Twin Supremes, specialmente durante i passaggi di montagna più difficili. Ogni giorno in un posto diverso, questa è la definizione perfetta di vanlife per noi. Partire semplicemente, essere indipendenti e flessibili, e avere il campo base ideale e la propria casa con noi nel Twin: per noi, il modo più rilassato di viaggiare. Presto sarà sicuramente il momento di mettere le nostre cose nel Twin e partire! 

Noi - siamo Jana, Jens e Patrick Eichler, fotografo di paesaggi, da Chemnitz. Seguiteci su Instagram: @vanlifegermany_patrickeichler.